Tardi ti ho amato (S. Agostino)

1200292661.jpg

Tardi Ti ho amato, Bellezza tanto antica, eppure tanto nuova. Tardi Ti ho amato.

Sì, perché Tu eri dentro di me; io invece ero fuori e lì Ti cercavo. Tu eri con me e io non ero con Te.

Mi tenevano lontano da Te le cose da Te create, che sarebbero inesistenti, se non esistessero in Te.

Mi hai chiamato e la tua voce ha vinto la mia sordità.

Mi sei apparso e il tuo splendore ha dissipato la mia cecità.

 Hai diffuso la tua fragranza, io l’ho respirata e adesso anelo a Te.  Ti ho gustato e ora ho fame e sete di Te.

Mi hai toccato e si è acceso in me il desiderio della tua pace.

(Confessioni, X, 27, 38)

Tardi ti ho amato (S. Agostino)ultima modifica: 2008-07-22T00:25:00+02:00da mary_joy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento